Di seguito si riportano le informazioni più recenti relative all’emergenza sanitaria internazionale:

AGGIORNAMENTI  A PARTIRE DAL 15 GIUGNO – DPCM 11 GIUGNO 2020

Di seguito alcune delle misure in vigore dal 15 giugno:
– Consentite le attività di sale giochi/ scommesse / bingo, le attività di centri benessere/ termali/ culturali e centri sociali (a condizione che Regioni e Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità di tali attività con l’andamento della curva epidemiologica).
– Aprono i centri estivi anche per i bambini in età da 0-3 anni (si attendono le linee guida regionali)
– Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico, le sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto ma con alcune cautele/precauzioni. Restano invece sospese tutte le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche, locali assimilati sia all’aperto che al chiuso.
– Restano sospese fino al 14 luglio 2020 le fiere e congressi, mentre i corsi professionali potranno essere svolti in presenza.
– In materia di spostamenti da e per l’estero è aumentato a 120 ore (5 giorni) il periodo massimo di permanenza senza obbligo di quarantena domiciliare per chi fa ingresso nel territorio nazionale per ragioni di lavoro.
Dal 12 giugno riprendono gli eventi e le competizioni sportive a porte chiuse ovvero all’aperto senza la presenza del pubblico nel rispetto dei protocolli di sicurezza emanati dalle rispettive Federazioni sportive.
Dal 25 giugno è consentito lo svolgimento anche degli sport di contatto nelle Regioni e Province Autonome che, d’intesa con il Ministero della Salute e dell’Autorità di Governo delegata in materia di sport, abbiano preventivamente accertato la compatibilità delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica nei rispettivi territori.

CENTRI ESTIVI 2020
Approvato il protocollo regionale per la riapertura in sicurezza, già da lunedì 8 giugno, dei Centri estivi dell’Emilia-Romagna destinati ai bambini e ragazzi tra i 3 e i 17 anni.
Per le modalità di iscrizione verificare direttamente presso il soggetto gestore.

PROROGA TARI

In sostegno alle famiglie, ai lavoratori ed alle imprese, l’amministrazione comunale ha deliberato il differimento del pagamento della prima rata della TARI. La nuova scadenza per le utenze domestiche viene portata al 31 luglio, mentre per le utenze non domestiche sarà il 15 settembre. La scadenza per la seconda rata rimane per il prossimo 2 dicembre 2020.

SPOSTAMENTI:
Da lunedì 18 maggio non serviranno più le autocertificazioni e saranno possibili gli spostamenti all’interno della nostra regione.
Dal 3 Giugno consentiti anche gli spostamenti fuori regione.
Resta il divieto di uscire di casa per chi è positivo, in quarantena o ha sintomi riconducibili a quelli del Covid_19.

Resta il divieto di assembramenti e la necessità di mantenere le distanze intepersonali (almeno un metro).

Si consiglia di tenere sempre portata di mano una mascherina, sia al chiuso (obbligatoria) che all’aperto, nel caso di impossibilità di rispettare le distanze e di rispettare tutte le norme igieniche.

 

Tutte le misure saranno condizionate dal continuo monitoraggio dell’andamento epidemiologico e, pertanto, passibili di modifiche.

 

——————————————————

SCADENZA DOCUMENTI DI IDENTITA’
Prorogata al  15 Giugno 2020 la validità dei permessi di soggiorno.
Prorogata al 31 Agosto 2020 la validità di carte di identità (la validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento) e patenti.

IL CENTRO PER LE FAMIGLIE NELLA FASE DUE
Da lunedì 25 maggio 2020, il Centro per le Famiglie riprende le attività di consulenza (genitoriale, di coppia, di mediazione familiare), di orientamento legale e di sportello sociale in presenza, con le attenzioni dovute per garantire le misure di sicurezza previste nella Fase 2. E’ possibile prendere contatto con gli operatori del Centro per concordare un appuntamento, con le seguenti modalità:
– telefonicamente: 3351734180- 0522/630844
– via mail: comeinfamiglia@pianurareggiana.it
– accedendo in sede all’apertura al pubblico (mercoledì 9.00/13.30 e sabato 9.00/12.30).
Si anticipa che per accedere al Centro per le Famiglie è d’obbligo l’uso della mascherina.

CONSULENZA PSICOLOGICA TELFONICA PER TUTTI I CITTADINI
Attivo per tutti i cittadini il servizio di consulenza psicologica telefonica per affrontare l’ansia da Covid-19. L’équipe (EPE) dell’AUSL di Reggio Emilia risponderà dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 12.30 e il sabato dalle 7:30 alle 13:00 al n. 0522296555 (costo chiamata a carico del cittadino).

RICETTE E FARMACI
Ridurre il più possibile tutti gli spostamenti, anche quelli da casa all’ambulatorio medico, per scongiurare eventuali occasioni di contatto e contagio.
Si raccomanda di chiedere le ricette solo per farmaci indispensabili.

Se i cittadini hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), le ricette sono trasmesse direttamente al Fascicolo stesso e possono essere utilizzate in farmacia tramite la semplice visualizzazione dal telefono, oppure stampate al proprio domicilio.

Lepida ScpA offre la possibilità di ottenere l’identità digitale SPID-LepidaID, utilizzata per esempio per l’accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), anche senza recarsi fisicamente a uno sportello autorizzato. I

Tutte le informazioni possono essere reperite agevolmente tramite la consultazione del sito Regionale dedicato a FSE: https://salute.regione.emilia-romagna.it/campagne/fascicolo-sanitario-serve-anche-a-me

I pazienti possono ritirare i medicinali anche se non hanno attivato il Fascicolo Sanitario Elettronico con la sola trasmissione, da parte del medico, del “Numero ricetta elettronica” (Nre) e mostrando in farmacia il codice fiscale

Proroga dei piani terapeutici e delle esenzioni
La Regione ha deciso inoltre di prorogare la validità dei Piani terapeutici dei farmaci e dei dispositivi medici rispettivamente di 3 e 6 mesi, evitando quindi ai cittadini, in questa fase di emergenza, di recarsi negli ambulatori medici per il rinnovo dei documenti, ad eccezione della necessità espressa dai professionisti di rivalutare le terapie in corso.

Infine, anche le esenzioni a validità limitata (ad esempio quelle per asma o neoplasia) in scadenza tra il 24 febbraio e il 30 giugno 2020 sono prorogate d’ufficio di 120 giorni, mentre quelle per disoccupazione e per lavoratori colpiti dalla crisi sono prorogate tutte al 30 giugno.