ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF

Il Consiglio Comunale nella seduta del 2 luglio 2015 ha istituito l’Addizionale Comunale all’IRPEF e ne ha approvato il relativo Regolamento.

Cos’è
E’ un’imposta prevista dal D. Lgs n. 360 del 28/09/1998. Ogni Comune può scegliere se applicarla o meno.

Chi la paga
Paga l’Addizionale IRPEF il contribuente che alla data del 1 gennaio ha il domicilio fiscale in un Comune che per quell’anno ha deliberato tale imposta, indipendentemente dal luogo in cui lavora.

Su cosa si calcola
Si calcola applicando una percentuale deliberata annualmente dal Consiglio Comunale al reddito complessivo determinato ai fini IRPEF al netto dei relativi oneri deducibili.

Come si paga
L’importo viene trattenuto sul compenso dal sostituto d’imposta (es. datore di lavoro)

Aliquote e soglia di esenzione deliberate per l’anno 2015

Scaglione di reddito                       Aliquota
Da 0 a 15.000 Euro                                 0,29%
Da 15.001 a 28.000 Euro                       0,30%
Da 28.001 a 55.000 Euro                       0,40%
Da 55.001 a 75.000 Euro                       0,79%
Oltre 75.000 Euro                                   0,80%

La soglia di esenzione a favore dei contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale Comunale IRPEF, è di 15.000 Euro, al disotto della quale l’Addizionale non è dovuta. Nel caso di superamento del suddetto limite. l’Addizionale si applica al reddito complessivo.

Deliberazioni Comunali

Delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 2 luglio 2015 di istituzione ed approvazione delle aliquote e del relativo Regolamento.

Delibera di Consiglio Comunale n. 17  del 20 aprile 2016 di approvazione delle aliquote 2016.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Servizio Tributi
Dott.ssa Adriana Vezzani – Corso Mazzini, 33 – Correggio – tel. 0522/630767
Silvana Rossini – Piazza Roma, 2 – Campagnola Emilia – tel. 0522/750712