passaporto-campagnola


Ufficio » Anagrafe
Referente: Sabina Magri
Indirizzo: Piazza Roma n. 2 piano terra
Tel.: 0522 750721
E-mail: anagrafe@comune.campagnola-emilia.re.it


DOCUMENTAZIONE OCCORRENTE PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO:

  • N. 2 fotografie recenti ed uguali. La Questura di Reggio Emilia raccomanda vivamente che le fotografie siano con sfondo bianco, di misura 3,5 cm. X 4 cm. , con il volto in posizione frontale, ben visibile, niente capelli davanti agli occhi, sono ammessi gli occhiali da vista purchè non con lenti oscurate. La foto deve raffigurare il volto fino all’altezza delle spalle. Non verranno accettate foto scure, sbiadite, digitali, di profilo, con volto coperto o con espressioni, troppo ravvicinate o distanti.
    Ricevuta del versamento postale di Euro 42,50 sul conto corrente postale n. 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro, causale costo libretto passaporto.
  • Dal 24 giugno 2014 è stato introdotto un contributo amministrativo di € 73,50 (da acquistare sotto forma di contrassegno telematico in una rivendita di valori bollati). E’ abolita la tassa di rilascio e quella annuale del passaporto ordinario quindi il contributo di € 73,50 è valido fino alla scadenza del documento.
  • Eventuale passaporto scaduto.
  • Fotocopia della carta di identità.
  • Se vi sono figli minori il coniuge o il convivente deve presentarsi per sottoscrivere la dichiarazione di assenso all’espatrio. Nel caso di separato o divorziato sempre l’assenso dell’altro genitore o, in mancanza di questo, il nulla osta del giudice tutelare. Il nulla osta non serve se il richiedente è l’unico esercente la patria potestà sul minore, quindi, ad esempio, anche nel caso di genitore vedovo.
  • Per i minori di anni 18 i genitori devono presentarsi per sottoscrivere la dichiarazione di assenso all’espatrio.
  • A partire dal 25/11/2009 non sarà più possibile iscrivere i minori sul passaporto del genitore. Le nuove norme prevedono che tutti i minori siano muniti di passaporto individuale e che, per poter aggiornare la fotografia, la validità temporale si differenzia in base all’età:
    – minori di anni 3: validità triennale;
    – dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale;
    – maggiori di anni 18: validità decennale.
  • Il Ministero degli affari esteri ha comunicato che, a partire dal 26 giugno 2012, i minori che viaggiano devono avere ciascuno il proprio documento individuale e non possono pertanto essere iscritti sul passaporto dei genitori. Non saranno pertanto accettati alle frontiere i minori inseriti nei documenti dei genitori anche se i passaporti sono stati emessi in precedenza e non ancora scaduti.
  • Allegare eventuale precedente passaporto. In caso di smarrimento o furto allegare fotocopia della denuncia. A partire dal 26/04/2010 i passaporti dovranno recare all’interno del microchip le impronte (indice destro e sinistro): per tale motivo gli utenti dovranno necessariamente recarsi di persona presso l’Ufficio Passaporti della Questura. I minori di anni 12 non dovranno fornire l’impronta digitale. Tutti i passaporti rilasciati anteriormente alla data del 26/04/2010 restano comunque validi, nonostante manchino del nuovo elemento identificativo. I nuovi titolari potranno richiedere a proprie spese l’invio del passaporto al proprio domicilio a mezzo postale oppure è possibile delegare il ritiro del documento mediante firma autenticata da Pubblico Ufficiale.
  • L’orario di apertura al pubblico dell’Ufficio Passaporti della Questura di Reggio Emilia (Via Dante Alighieri, 10) è: dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e il giovedì dalle 14.30 alle 17.30 -( tel. 0522/458581) con accesso libero o anche tramite appuntamento on line collegandosi al sito della Questura. (https://wwwpassaportonline.poliziadistato.it