26 gennaio 2017 –  Proroga al 31 marzo del termine per la presentazione delle domande per l’assegnazione dei posteggi nei mercati e nelle fiere su area pubblica.

La Giunta regionale ha confermato la propria posizione circa l’efficacia dell’Intesa raggiunta nella Conferenza unificata del 2012 sull’applicazione della Direttiva Bolkestein (che riguarda il libero mercato dei servizi) e per salvaguardare i posti di lavoro degli ambulanti l’esecutivo di viale Aldo Moro varerà il 30 gennaio l’atto che garantisce l’attesa proroga.

L’intesa, che aveva messo d’accordo Governo, Regioni, Comuni e Associazioni di categoria, prevede che nell’ambito dei bandi richiesti dalla Commissione europea sia attribuito un punteggio in relazione alla professionalità degli addetti: in questo modo viene salvaguardata l’occupazione per migliaia di imprese in Emilia-Romagna.

Bandi che sarebbero messi oggi in discussione dal cosiddetto “Milleproroghe” del dicembre 2016. “La proroga, quindi, è la risposta a una precisa istanza di Anva e Fiva, le due associazioni maggiormente rappresentative del settore– ha spiegato l’assessore regionale al Commercio, Andrea Corsini-, e consente di recuperare il tempo perso a seguito della disposizione del Milleproroghe”.

Infatti la disposizione attualmente contenuta nel Milleproroghe, afferma l’assessore Corsini, “annulla di fatto i contenuti dell’intesa 2012 e mette a rischio la continuità dell’attività lavorativa”. Per questo, oltre all’atto che allunga i termini per la presentazione delle domande, la Giunta regionale ha predisposto nell’ambito della Conferenza dei Presidenti una proposta di modifica della disposizione del Milleproroghe che fa salvi i contenuti dell’Intesa del 2012 e, dunque, i posti di lavoro.

Bando pubblico per l’assegnazione di concessioni in scadenza dei posteggi nel mercato

Per la riassegnazione dei posteggi in scadenza nel 2017 per il mercato settimanale del sabato, la normativa applicabile è stabilita dalla delibera di Giunta Regionale n. 1552 del 26/09/2016, pubblicata sul BUR n. 312 del 19.02.2016, adottata in attuazione dell’Intesa della Conferenza Unificata del 05/07/2012 e dei relativi documenti attuativi.

La procedura non si applica agli imprenditori agricoli. La delibera è consultabile sul sito della Regione Emilia Romagna.

La relativa circolare applicativa è consultabile sul sito della Regione Emilia Romagna all’indirizzo http://imprese.regione.emilia-romagna.it/commercio/temi/commercio-su-aree-pubbliche-ambulanti-1/circolari-e-indicazioni-operative

Come fare

Le domande per l’assegnazione dei posteggi oggetto della presente selezione, complete di marca da bollo da euro 16,00, devono essere inviate al Comune tramite piattaforma Suap online e, solo qualora la stessa non sia disponibile, tramite PEC, dal 02 al 31 gennaio 2017 (la scadenza è stata prorogata al 31 marzo 2017) , secondo i criteri e le modalità riportate nel bando pubblicato all’Albo Pretorio dal 01 al 31 dicembre 2016.

Si precisa che per i soggetti proprietari di posteggio che hanno dato in gestione la propria azienda o ramo di azienda possono fare domanda esclusivamente se risultano titolari della concessione al 31 dicembre 2016 quale impresa attiva. Tale titolarità deve essere mantenuta fino alla scadenza dei termini previsti dal bando per la presentazione delle domande, cioè fino al 31 gennaio 2017 compreso. Dal 01 febbraio 2017 il titolare della concessione potrà riaffittare l’azienda, stipulando un nuovo contratto di affitto, che non potrà però avere una durata superiore alla data di scadenza dell’autorizzazione /concessione che si sta riassegnando, cioè 07 maggio o 04 luglio.

Procedura

La domanda (una per ogni posteggio) dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente il portale regionale SuapER all’indirizzo http://suaper.lepida.it/people/ secondo il seguente percorso:

Altre attività di Commercio e servizi
Commercio su aree pubbliche
Commercio su aree pubbliche con posteggio (tipo A)
Partecipare alla selezione per l’assegnazione di posteggio nei mercati…
(procedere quindi con la compilazione del modulo)

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Commercio e Attività Produttive – sig.ra Rita Palmieri (nr. 0522/750734 – mail: a.produttive@comune.campagnola-emilia.re.it).

Scadenza presentazione domande

La scadenza di martedì 31 gennaio 2017 è stata prorogata al 31 marzo 2017.

Fasi

Dal 01/04/2017 al 15/05/2017 – Istruttoria che  consiste nella verifica dei requisiti di coloro che hanno fatto domanda nei termini;
Dal 16/05/2017 al 15/06/2017 – Pubblicazione della graduatoria provvisoria, durante questo periodo è possibile presentare eventuali osservazioni;
Dal 16/06/2017 al 30/06/2017 – Il Comune prende in carico e risponde alle eventuali osservazioni;
Dal 01/07/2017  – Pubblicazione della graduatoria definitiva;
Il 07/07/2017 rilascio nuove autorizzazioni in sostituzione di quelle in scadenza il 07/05/2017 con validità dal 01/01/2019 al 31/12/2030;
Il 04/09/2017 rilascio nuove autorizzazioni in sostituzione di quelle in scadenza il 04/07/2017 con validità dal 01/01/2019 al 31/12/2030;
Le autorizzazioni in scadenza resteranno valide fino al 31/12/2018 dopodiché dovranno essere riconsegnate in originale all’ufficio Commercio e Attività Produttive.